menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operaio di Latterie friulane si toglie la vita

Il corpo dell'uomo è stato ritrovato a Godia. Ancora sconosciute le ragioni del suo gesto estremo. Si trattava di un manutentore caldaista, molto conosciuto per il suo impegno nel lavoro e nel sociale

Alla crisi delle Latterie friulane si aggiunge un altro dramma. Un operaio si è tolto la vita. Si tratta di un manutentore caldaista trovato senza vita a Godia. L'uomo era molto conosciuto non solo per la sua passione per il calcio dilettanti, ma anche per il suo impegno nel sociale, era infatti iscritto alla Cgil. Lascia una compagna. Sono ancora sconosciute le cause del suo gesto, che potrebbe essere anche collegato alle difficili condizioni sul lavoro. Difficile capire il perché al momento, visto che l'uomo non ha lasciato alcun tipo di biglietto o messaggio. Un suo collega fuori dall'azienda ha detto: "Era uno di noi, qualcuno deve prendere delle responsabilità".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, in Friuli continuano a calare ricoveri e contagi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento