rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Cronaca

Successo dei formaggi artigianali friulani in Piemonte

20/ma edizione di Cheese. Continua fino a domani la grande manifestazione dedicata alla produzione casearia artigianale a Bra (Cuneo)

"La presenza a Cheese del Friuli Venezia Giulia, grazie a Slow Food, in collaborazione con l' Ersa  PromoTurismoFvg con la Strada del Vino e dei Sapori , conferma una volta di più la bonta della scelta di far conoscere e dare valore aggiunto alle nostre produzioni casearie. Strada lunga e su cui c'è ancora molto da fare, ma fondamentale, per rilanciare l'intera zootecnia da latte e far conoscere l'eccezionale qualità dei nostri prodotti a partire da quelli della montagna come il "cjuc", che ha ottenuto il presidio Slow Food e oggi rappresenta i nostri formaggi di malga in Piemonte". Lo ha detto oggi l'assessore regionale alle Risorse agricole e forestali, Cristiano Shaurli, commentando il successo della presenza della Regione alla 20/ma edizione di Cheese, la più grande manifestazione della produzione casearia artigianale, in corso fino al 18 settembre a Bra (Cuneo), organizzata  da Slow Food Italia e dalla Città di Bra .

Una presenza che è stata possibile grazie alla stretta collaborazione con Ersa e PromoTurismo Fvg – evidenzia Max Plett, presidente regionale di Slow Food Fvg -, e che sta incassando uno strepitoso successo di pubblico, grazie alla varietà dei formaggi che abbiamo portato e al sicuro richiamo di un piatto semplice, ma gettonatissimo: il nostro frico con la polenta”.

Numerosi i volontari Slow Food impegnati ad animare la presenza regionale alla manifestazione dedicata ai formaggi a latte crudo e naturali, ossia prodotti senza l'ausilio di fermenti industriali, mentre Ersa ha offerto – grazie ai suoi tecnici – un incontro sul tema “Migliorare e caratterizzare la produzione lattiero casearia: il lavoro di sperimentazione e assistenza tecnica dell'Ersa in Fvg”.

Domenica 17 settembre, sotto i riflettori il çuç, formaggio di malga (Formadi di Mont), a rappresentare il Friuli Venezia Giulia sul palco di Cheese insieme a pochi altri formaggi, tutti nuovi presidi Slow Food dall’Italia e internazionali.

La Regione è presente  a  Bra con uno  stand istituzionale di 50 metri quadri , situato  nel “Cortile Scuole Maschili”,  che propone ai visitatori  frico e assaggi di formaggi a latte crudo di tutta la regione , sia presidi Slow Food, sia marchio AQUA, sia di altre piccole produzioni locali.  Allo stand - realizzato da Slow Food Friuli Venezia Giulia in collaborazione con Ersa e Promoturismo - hanno aderito 18 produttori regionali di formaggio a latte crudo. Sono state rappresentate tutte le categorie: dal latteria al Malga, dal latte di capra al latte vaccino. Inoltre c'erano anche i prodotti dei Presidi Slow Food: il Formaggio di Latteria Turnaria, il F ormadi Frant e, appunto, il nuovissimo Formadi çuç.  I formaggi sono stati degustati dal pubblico in abbinamento con i vini bianchi di una ventina di cantine regionali della Strada del vino e dei sapori, che hanno aderito alla manifestazione e segnalate nella guida Slow Wine.

A Cheese , inoltre,  due bancarelle  in cui vengono proposti  i formaggi Presidio Slow Food regionali; tutte  le giornate della manifestazione sono punteggiate da  laboratori di degustazione di formaggi  guidati dagli stessi produttori.  Alcuni produttori dei presidi friulani (Latteria Turnaria,  Çuç , Formadi Frant e Cipolla Rosa di Cavasso e Della Val Cosa) erano presenti a rotazione sulla via dei presidi in rappresentanza di tutti i produttori friulani.

Successo dei formaggi artigianali del Friuli in Piemonte-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Successo dei formaggi artigianali friulani in Piemonte

UdineToday è in caricamento