rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Dentista friulana rischia di morire intossicata da monossido

Una 30enne di Udine mercoledì mattina ha messo in serio pericolo la sua vita all'interno di un appartamento di via Rudena, a Padova

Una 30enne dentista friulana stabilitasi a Padova ha rischiato di morire all'interno di un appartemanto sito in via Rudena, nella città del Santo, a poche centinaia di metri di distanza dalla basilica. Come riferisce PadovaOggi.it il fatto sarebbe avvenuto ieri mattina, mercoledì 1 novembre.

La vicenda

Il locale dove si trovava la ragazza era saturo di gas. Grazie all'intervento dei vigili del fuoco e della polizia la donna è stata messa in salvo e trasferita in ospedale dai sanitari del Suem 118, dove è stata sottoposta a terapia iperbarica. Gli uomini del 115 hanno verificato che la caldaia fosse a norma, ma hanno rilevato un problema con le prese d'aria. Da quanto si è potuto apprendere, un tecnico era stato chiamato qualche giorno prima dell'accaduto per una verifica, accertando che all'interno del locale tutto era in regola. Sono in corso indagini ulteriori da parte dei vigili del fuoco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dentista friulana rischia di morire intossicata da monossido

UdineToday è in caricamento