menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Cina blocca ancora lo studente di Grado, rischio caso diplomatico

Niente da fare per il 17enne che frequenta il "Sello" di Udine. Dovrà attendere ancora per tornare a casa

Niente da fare per Niccolò, costretto a restare per il momento in Cina. La vicenda del 17enne gradese – studente al “Sello” di Udine – rischia di trasformarsi in un caso diplomatico. Bloccato da giorni a Wuhan, inizialmente per una sospetta contrazione del Coronavirus poi smentita dalle analisi, non era riuscito a salire sul volo dell’Aeronautica militare che lo scorso 3 febbraio aveva riportato a Roma 56 italiani. Ieri sarebbe stato finalmente il suo momento dopo un altro tentativo andato a vuoto, ma per ora non si sa quando potrà rientrare.

Pechino e le sue ragioni

La motivazione ufficiale che arriva da Pechino è che non ci sono slot liberi per far atterrare a Wuhan l’aereo italiano che sarebbe pronto a partire per riportare Niccolò in Patria. La priorità verrebbe data agli aerei che trasportano beni di prima necessità.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Tutti a vaccinarsi, mega coda in Fiera a Udine

Attualità

Coronavirus, in Friuli continuano a calare ricoveri e contagi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento