menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lo Streeat Food Truck Festival torna in primavera a Udine e Pordenone

Quarta tappa in piazza Primo Maggio per la manifestazione gastronomica. Un mese dopo ci sarà l'esordio nella Destra Tagliamento in Parco Galvani

L’ultima volta è stata lo scorso mese di ottobre, e prima ce n’erano state altre due, tutte con un grande successo di partecipazione. Ora è in programma la quarta, prevista per i giorni del 21, 22 e 23 aprile. Lo Streeat Food Truck Festival torna a Udine, nell’abituale cornice di Giardin Grande. Un mese più tardi - il 19, 20 e 21 maggio - ci sarà anche l’esordio a Pordenone, nel centrale Parco Galvani. 

LA FILOSOFIA. I migliori food truck d’Italia sono selezionati secondo i rigidi parametri di Streeat, secondo cui gourmet, design e on the road convivono su furgoncini, carretti, biciclette e ape car allestiti come vere e proprie cucine mobili Le proposte culinarie dei Food Truck provenienti da tutta la Penisola sono varie e la degustazione degli innumerevoli street food sarà arricchita dallapresenza di birrifici artigianali tra i più rinomati d’Italia, dalle centrifughe di frutta e verdura fresche in collaborazione con Ceado e una selezione di vini naturali. L’esperienza gastronomica è totale e unica, dal dolce al salato ce n’è per tutti i gusti e le intolleranze, nessuno escluso. Presenti anche scelte vegane, vegetariane, gluten-free e senza lattosio.
 
LA MUSICA. A rendere ulteriormente unica l’atmosfera durante le giornate di Streeat-Food Truck Festival è la proposta musicale d’eccellenza selezionata da Barley Arts Promotion, storico promoter di concerti e spettacoli dal 1979.
 
LE SPECIALITÀ. Le proposte culinarie dei Food Truck provenienti da tutta la Penisola sono varie: Olive Ascolane DOP (Abruzzo) - Farinata di ceci (Piemonte) – Pizza fritta Napoletana (Campania) - Hamburger di Chianina (Toscana) - Arrosticini di pecora (Marche) - Frittelle di mele (Friuli Venezia Giulia) - Cannoli Siciliani riempiti al momento (Sicilia) - Gnocco fritto Modenese (Emilia) - Panino al Lampredotto (Toscana) - Supplì Romano (Lazio) – Arancini di riso (Sicilia) – Trofie al pesto e trofie di farina castagne al sugo di noci (Liguria) - Pasta fresca ripiena (Emilia Romagna) - Hamburger di Fassona (Piemonte) - Polenta nel paiolo di rame (Trentino) - Patatine Sieglinde Novelle di Galatina DOP (Puglia) - Lumache allevate in Italia (Lombardia) - Fritto misto di pesce (da tutta Italia) - Risotto giallo alla Milanese (Lombardia) - Pasta e fagioli in crosta di pane (Lombardia) -Miasse di farina di mais farcite con salumi e formaggi (Piemonte) - Burger di tonno (Lombardia) - Kebab gourmet (Lombardia) - Pizza Romana (Lazio) - Hamburger di Angus allevato in Italia (Puglia) - Tramezzini gourmet Veneziani (Veneto) - Panigaccio con salumi e formaggi Toscani (Toscana) - Baccalà alla Vicentina (Veneto). Non mancano specialità internazionali quali: Poff cakes con farine e uova biologiche, kebap di Angus, hot dog gourmet, churros, arepas Venezuelane, gelati Giapponesi, BBQ Americano, baked potatoes, ceviche e lomo saltado Peruviano, asado Argentino, crepès e galletes.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, in Friuli continuano a calare ricoveri e contagi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento