menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sul treno con documenti falsi. A Tarvisio arrestato uno straniero di vent'anni

La polizia di frontiera ha intensificato i controlli grazie ad un protocollo d'intesa con l'Austria. Arrivano i primi risultati: tre arresti in 10 giorni per lo stesso reato

Cercava di raggiungere l’Italia con documenti falsi. A scoprire il fatto la polizia di frontiera di Tarvisio che, durante una normale attività di controllo sul treno internazionale EN234, ha sorpreso un cittadino ghanese che viaggiava con carta d’identità e permesso di soggiorno falsi. I documenti esibiti hanno subito insospettito gli agenti che hanno preferito effettuare ulteriori accertamenti. Così l’uomo è stato accompagnato al settore di polizia di frontiera dove è emerso che, benché fossero ben fatti, i documenti non erano originali. Il cittadino ghanese O. E. di 20 anni è stato arrestato per il possesso e l’uso di documentazione falsa valida per l’espatrio che prevede una reclusione da 1 a 4 anni. Al termine delle pratiche il giovane è stato trasportato alla Casa Circondariale di Udine.

Da parte della polizia giudiziaria sono in corso ulteriori accertamenti per capire come mai l’uomo fosse in Italia e se possa avere eventuali legami con organizzazioni criminali dedite al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Il tutto è stato possibile grazie all’efficienza del protocollo siglato tra Italia e Austria per il controllo dei flussi migratori. L’attività ha permesso di stringere le maglie in entrata e in uscita dal territorio nazionale obbligando di fatto le organizzazioni criminali interessate a lucrare su tali attività, ed i singoli, a ricorrere agli espedienti dei falsi documenti. Il lavoro degli agenti ha portato, nell’arco di 10 giorni, all’arresto di tre persone tutte in possesso di documenti falsi per attraversare il confine. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento