menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli in stazione, la polizia ferroviaria ferma 17 persone

Tra queste 8 persone denunciate per spaccio e utilizzo di droga e una donna a spasso con un coltello da 20 centimetri

La Polizia di Stato presso la Stazione Ferroviaria di Udine, nella giornata di ieri, ha effettuato un’operazione disposta dal Compartimento Polizia Ferroviaria per il Friuli–Venezia Giulia, unitamente alla squadra di Polizia Giudiziaria compartimentale e con la collaborazione delle unità cinofile messe a disposizione dai Comandi della Guardia di Finanza di Tarvisio e San Giorgio di Nogaro, durante la quale sono state rintracciate e fermate 17 di persone, di cui 8 trovate in possesso di vari quantitativi di sostanze stupefacenti, tra hashish e marijuana, suddivisi in dosi.

A spasso con il coltello

Tra tutti i soggetti fermati per i controlli, una donna è stata, invece, trovata in possesso di un coltello “a scatto” con elevata velocità di fuoriuscita della lama, di lunghezza totale superiore ai 20 centimetri, che è stato sequestrato, mentre la responsabile è stata denunciata per porto di coltello a scatto.

Le droghe

Il 36enne T.M. ed il 18enne L.S., entrambi italiani, sono stati denunciati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, le cui confezioni sono state sequestrate come anche la somma di 500 euro, trovata in possesso dei trasgressori, poiché ritenuta provento di attività di spaccio. Infine, sei sono stati i soggetti segnalati all’Autorità Amministrativa per detenzione di sostanze stupefacenti ad uso personale. Le attività di indagine proseguiranno per individuare ulteriori elementi atti a contrastare con sempre maggiore efficacia il traffico di sostanze stupefacenti in ambito stazione, così come i servizi specifici volti alla repressione del fenomeno dello spaccio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento