menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il tribunale di Udine

Il tribunale di Udine

Lei lo lascia per la gelosia e il videopoker, lui la perseguita

Un 43enne è stato condannato dal tribunale di Udine per stalking, violenza ed estorsione ai danni di una donna di 51anni e della figlia di 26. La situazione di disagio si è protratta per un anno

Lei lo hlasciò a causa degli atteggiamenti di gelosia ossessiva e dell'abitudine di giocare ai videopoker. Lui non si rassegnò alla rottura del rapporto, e subito dopo cominciarono molestie, minacce e atti di violenza.

Vittime della vicenda una donna udinese di 51 anni e la figlia di lei, di 26 anni, tormentate dall'uomo per quasi un anno, dal novembre del 2011 al settembre del 2012. Per questi motivi E.M., 43enne originario di Squinzano (Lecce) e residente a Cervignano, è stato condannato dal Giudice per le udienze preliminari del tribunale di Udine a 2 anni di reclusione e 300 euro di multa. Le fattispecie di reato imputategli sono state stalking, lesioni ed estorsione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento