menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dal fioraio all'armeria, le spese dei Consiglieri regionali: i primi nomi

Dalle gomme da neve all'armeria, dalle cene di pesce ai regali ai dipendenti, passando per le fiorerie e le macellerie. Le prime rivelazioni direttamente dai "rappresentanti istituzionali"

A diffondere le prime informazioni è il Messaggero Veneto di Udine, che con l'articolo di Anna Buttazzoni rivela alcuni nomi di chi allegramente spendeva il denaro del gruppo consiliare per acquisti che poco avrebbero a che fare con la "rappresentanza".

Tra i protagonisti il pordenonese Antonio Pedicini (Pdl), che avrebbe messo in conto a palazzo Oberdan le gomme da neve della sua auto, Enore Picco, ex sindaco leghista di Bordano, passato in armeria per acquistare attrezzature foto e video - a quanto dice lui - e non pistole e munizioni.

C'è poi Tesolat dell'UDC, che ha portato gli scontrini per una grigliata da 200 persone a Buttrio - a suo parere organizzata come incontro politico -.

Fra i nomi segnalati nell'articolo anche quelli di Maurizio Franz, Gianfranco Moretton e altri ancora.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento