Cronaca

Speleologo ancora intrappolato sulle Dolomiti Friulane, intervento complesso anche causa maltempo

Da diverse ore i tecnici del Soccorso Alpino lavorano per liberare lo speleologo, un 22enne di Roveredo in Piano, rimasto intrappolato e ferito all'interno di Buca Mongana

Immagine d'archivio

++AGGIORNAMENTO++

Proseguono le operazioni di soccorso dello speleologo ferito in grotta nelle Dolomiti Friulane. Un soccorso impegnativo che si protrae da diverse ore sia a causa della severità del territorio, sia per il maltempo.

Ciò che si apprende finora è che si tratta di un ventiduenne di Roveredo in Piano. L'uomo è, come già riferito, stato raggiunto e stabilizzato da un medico.

 Dal campo base a quota 700 è riuscito a decollare l'elicottero della Protezione Civile che, nonostante le proibitive condizioni meteo, ha potuto con due rotazioni, grazie alla bravura del pilota, portare in quota a 2000 metri sia i materiali di soccorso, sia tre tecnici speleologi del Friuli Venezia Giulia, tra i quali un tecnico distruttore che inizierà ad allargare la strettoia per consentire alla barella di passare con il ferito a bordo. Intervento che comunque richiederà diverse ore per essere portato a termine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Speleologo ancora intrappolato sulle Dolomiti Friulane, intervento complesso anche causa maltempo

UdineToday è in caricamento