Spari con una pistola al parco di cemento, panico tra gli abitanti della zona

Due giovani di 26 e 24 anni sono stati denunciati per procurato allarme. Muniti di una scacciacani - copia di una Beretta 92 - facevano partire dei colpi

Due giovani originari del Bangladesh - di 26 e 24 anni, regolari sul territorio italiano - sono stati denunciati per l'ipotesi di reato di "procurato allarme" dagli agenti della Questura di Udine. I poliziotti sono intervenuti nel pomeriggio di sabato al parco di cemento dei Rizzi, ufficialmente area verde "Ardito Desio", contattati da diversi residenti della zona, in allarme per il ruomore di una serie di spari percepiti nitidamente. I due ragazzi, muniti di una copia di una Beretta 92, stavano esplodendo dei colpi a salve, riperendendosi con i loro smartphone per simulare delle scene d'azione cinematografica. Giunti sul posto gli agenti li hanno individuati e hanno bloccato ogni altra iniziativa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quali patenti servono per guidare le macchine agricole?

  • Tira un pugno in faccia ad una donna incinta e fugge, sconcertante episodio a Friuli Doc

  • I migliori ristoranti dove mangiare pesce a Udine secondo TripAdvisor

  • Violento schianto in A34, muore bimba di quattro mesi

  • A Lignano si elegge Mister Italia, in gara anche quattro friulani

  • Alla guida con un tasso d'alcol di 5 volte superiore al limite dopo un'allegra domenica a Friuli Doc, fermato

Torna su
UdineToday è in caricamento