menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sparatoria in via Marsala: in due accusati di tentato omicidio

L'ipotesi di reato - assieme al danneggiamento aggravato - è formulata sia nei confronti del 42enne udinese identificato come l'autore degli spari che della ragazza che era con lui in quel momento

Il 42enne udinese W.P. - che ieri mattina, ubriaco, ha esploso otto colpi di pistola dalla veranda della sua abitazione - è accusato di tentato omicidio e danneggiamento aggravato. Stesse ipotesi per la ragazza che si trovava con lui, una 34enne della Repubblica Ceca residente in città.

Nella sparatoria nessuno è rimasto ferito - per puro caso -, ma i proiettili sparati hanno colpito la finestra dell'appartamento al piano terra della palazzina antistante (entrando in una stanza), il basculante di un garage, la facciata della palazzina, il muro perimetrale e una vettura in sosta. In quest'ultimo caso il proiettile ha mandato in frantumi il finestrino anteriore destro, ed è poi uscito dal cristallo del parabrezza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento