Spaccata a Pradamano: «La zona è bersagliata, come il far-west»

Parlano il titolare del Piper - Luca Todaro - e il figlio del titolare del tabacchino preso di mira assieme al bar. «I carabinieri erano passati da pochi minuti»

La porta del Piper sfondata dai ladri

«Gli allarmi sono suonati poco prima delle 4. Luca Todaro, il titolare del “Piper” mi ha avvisato immediatamente, e così sono corso sul posto». È così che Fabrizio Gizzi, figlio del titolare del tabacchino/edicola “Da Carla”, inizia a racontare quanto accaduto la scorsa notte, con i due esercizi presi di mira dai ladri. «Da noi hanno rubato circa 4/5mila euro tra gratta&vinci e sigarette. Aspettiamo di visionare le riprese delle telecamere per capire meglio cosa è successo».

LADRI SCALTRI. Secondo Gizzi la zona, pur essendo monitorata dalle forze dell’ordine, è decisamente sovraesposta ai furti, come testimoniano del resto i diversi episodi di questi ultimi anni. «Le forze dell’ordine in realtà passano ma, come dice Luca del Piper, in certi casi si ha la percezione di essere in una sorta di far west dove tutto è concesso. Impressionano anche i mezzi e le tecniche che questi personaggi mettono in pratica. Tre anni fa, al Piper, entrarono con passamontagna e tute da sci per non far scattare l’allarme, che sarebbe stato azionato dalle emissioni di calore dei corpi».

TODARO. Dello stesso avviso è Luca Todaro del Piper: «Alle 3 di 08 il titolare delle Ombre Rosse - il locale qui vicino - aveva visto dietro al centro commerciale un individuo con un passamontagna bianco. Ha chiamato subito i carabinieri, perché due domeniche prima aveva subito un’aggressione. I militari sono arrivati e han controllato la zona fino alle 3 e mezza. Alle 3 e 51 è scattato l’antifurto. Una volta arrivato sul posto sono stato raggiunto dagli uomini dell’Arma, che mi hanno informato di essere sempre gli stessi di prima. Non si può dire che manchi il presidio, ma qui durante la notte - con il buio  è un porto di mare, ne succedono di tutti i colori. L’ora è la classica dei furti. Tutti i precedenti sono stati infatti tra le 3 e le 4».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Minorenne al volante per un giro con sette amici si schianta e muore a 15 anni

  • Chi era Daniele Burelli: aveva una passione profonda per le auto e i motori

  • Incidente all'alba, muore una mamma mentre accompagna la figlia a scuola

  • Taylor Mega ubriaca in diretta tv: "sono friulana, l'alcol dovrei reggerlo"

  • "Non fate il suo stesso errore", così la famiglia Burelli ricorda il ragazzo e lancia un appello

  • Incidente mortale in piazzale D'Annunzio, perde la vita una donna

Torna su
UdineToday è in caricamento