menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Monte di pietà di Udine

Il Monte di pietà di Udine

Monte dei pegni, sottratti 6 milioni e 335mila euro: tre gli indagati

Si sono chiuse le indagini sulla vicenda dell'ammanco al Monte di Pietà di Udine. Sul banco degli imputati siederanno l'ex responsabile Michela Ottonello e i due coniugi trevisani coinvolti nella vicenda

La Procura di Udine chiude l'inchiesta sul 'buco' milionario (quantificato in 6.335.000 dal 2002 al 2012) al Monte Pegni della Cassa risparmio Friuli Venezia Giulia.

LE PRIME STIME SUGLI AMMANCHI

Tre gli indagati, tutti con l'accusa di appropriazione indebita, tra i quali Michela Ottonello, di Udine, responsabile del Monte dei Pegni di Udine della CariFvg, accusata di essersi appropriata della somma con prelievi periodici di importi dai 5 ai 20 mila euro.

PERQUISITA LA CASA DI MICHELA OTTONELLO

Gli altri due indagati sono una ex coppia di coniugi trevigiani.

(ANSA)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento