menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bando revocato dalla Serracchiani, stop alla Palmanova-Manzano

La governatrice, come commissario straordinario della A4, ha firmato il decreto che interrompe l'esecuzione dell'opera tra il casello autostradale della città stellata e il triangolo della sedia

La presidente del Friuli Venezia Giulia e commissario per l'emergenza A4, Debora Serracchiani, - come riportato dall’Ansa - ha firmato il decreto che dispone la revoca del bando di gara per la progettazione esecutiva e i lavori del collegamento tra la A4 - al casello di Palmanova - e il triangolo della Sedia. Con il decreto viene autorizzato anche lo svincolo delle garanzie presentate a corredo delle offerte presentate dai tredici operatori economici partecipanti alla gara.

Nel marzo scorso, a seguito di un approfondito esame, la Giunta aveva valutato che, sulla scorta delle precondizioni e dei dati oggettivi a supporto dell'utilità dell'opera, il collegamento risultava sovradimensionato, con particolare riguardo all'impatto sul territorio, perché la Palmanova-Manzano non manifestava livelli di servizio critici, se non per alcuni parametri legati a situazioni puntuali, peraltro in parte gia' risolte da alcuni interventi sulla strada regionale 56, da Manzano verso Udine e Villanova del Judrio, e dall'apertura della variante della SR 305 a Mariano, che collega la regionale 56 al raccordo autostradale Villesse-Gorizia e al valico di Sant'Andrea.

Sono in ogni caso previsti interventi per la riqualificazione e messa in sicurezza della viabilità esistente, con notevole risparmio di consumo di suolo, che prevedono tra l'altro il collegamento con l'autostrada a Palmanova per l'ospedale e per la sede della Protezione civile regionale.

A tal proposito Serracchiani ha firmato oggi un altro decreto con cui si avviano le procedure per eseguire il rifacimento e l'allargamento del ponte sul torrente Torre in territorio di Chiopris-Viscone, viste le precarie condizioni del manufatto segnalate più volte dal Comune. L'impegno di spesa per la copertura finanziaria dei lavori è di circa 89 milioni di euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento