Il coronavirus ferma il calcio dilettanti in tutta la regione ma non la serie A

Il Comitato regionale della Lega Nazionale Dilettanti ha recepito l'ordinanza ministeriale sospendendo tutte le attività fino al 1 marzo, indipendentemente dalle scelte dei Comuni

Anche il calcio si ferma o, almeno, quello locale. Se la serie A ha infatti optato per le "porte chiuse", il calcio dilettantistico ha scelto la via estrema: stop a tutte le attività sportive fino al 1 marzo compreso. Così ha deciso il Comitato regionale della Lega Nazionale Dilettanti in Friuli Venezia Giulia. Se Udinese-Fiorentina in programma sabato 29 febbraio alle 18 si giocherà, ma senza pubblico, tutte le gare regionali no. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rientrano nel provvedimento le gare ufficiali di tutte le categorie dilettantistiche e giovanili, le attività delle rappresentative regionali, le gare amichevole, i tornei e le sedute di allenamento. Dette restrizioni resteranno, in vigore, indipendentemente dai comunicati di alcune Amministrazioni comunali, sino a quando l’Organo competente e deliberante non annullerà o modificherà la suddetta ordinanza. Sarà cura del Comitato Regionale monitorare la situazione unitamente al Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, unico organo competente in merito, e fornire indicazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuove regole da stasera: cosa succede per scuole, bar e ristoranti

  • A Codroipo apre "Molo12", il ristorante di pesce di uno chef stellato

  • Covid: C'è una vittima ed è boom di contagi, in Fvg oggi sono 219 i nuovi positivi

  • Fedriga: "Misure restrittive proprio per evitare un nuovo lockdown"

  • Bar aperti oltre la mezzanotte, c'è una prima "vittima" delle nuove regole

  • Annullate le sagre, ma a Udine c'è un posto dove poter mangiare castagne con la ribolla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento