menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La solidarietà dell’Ana di San Giorgio

Il Gruppo Alpini di San Giorgio di Nogaro ha donato alla pediatria di Palmanova un presidio sanitario per i bambini del reparto

Con una cerimonia breve ma significativa tenutasi sabato 15 dicembre nella Sala Grande all’ospedale di Palmanova, gli Alpini del Gruppo ANA di San Giorgio di Nogaro hanno consegnato un generatore di alti flussi di ossigeno per il trattamento di malattie respiratorie acute nei pazienti in età pediatrica, costato 4.270 Euro.

Il dispositivo è stato consegnato dal Capogruppo, Davide De Piante: “con questo gesto, fatto per alleviare le sofferenze dei bambini, vogliamo continuare ad aiutare chi ha bisogno…questi sono i nostri fatti”. Senza perdere tempo le penne nere di San Giorgio da qualche mese si sono messe in moto per assecondare una richiesta giunta direttamente dalla dottoressa Elisabetta Miorin, Primario della Pediatria dell’ospedale di Palmanova e l’acquisto è stato possibile grazie ai fondi ricavati dalla raccolta dei beni ferrosi nel territorio. Come sottolineato anche dal Sindaco del Comune di San Giorgio di Nogaro, Roberto Mattiussi, presente alla cerimonia, “a San Giorgio il ferro viene tenuto e consegnato agli alpini perché tutti sanno che loro poi utilizzano il ricavato per attività benefiche ed importanti come in questo caso”.

Visibilmente emozionata, la dottoressa Miorin, originaria di San Giorgio, è intervenuta ringraziando gli alpini a nome di tutto il personale della Pediatria, e si è detta onorata dell’attenzione riservata ai bambini del suo reparto: "Questo moderno presidio sanitario, indicato per le bronchioliti di bimbi molto piccoli, serve a migliorare l’ossigenazione e ad alleviare le difficoltà respiratorie prevenendo così il verificarsi di malattie più gravi nei bambini più grandi”. Toccante il racconto dell’Alpino Tarcisio Garbuio, classe ’39: dimesso da pochi giorni dall’ospedale di Palmanova dove era stato ricoverato per problemi respiratori, ha sottolineato l’importanza dei macchinari come quello donato dagli alpini di San Giorgio, grazie ai quali è possibile migliorare le condizioni di vita per chi non riesce ad ossigenarsi bene.

Importante il ringraziamento rivolto alle penne nere da parte del direttore generale dell’ospedale della città stellata, dottor Maurizio Andreatti: “Prendo parte alle cerimonie solo quando mi dicono che ci siete voi Alpini! Siete la forza di questo territorio, un supporto molto importante”. Il direttore ha sottolineato l’importanza della qualità del bene ricevuto dagli alpini. Il Presidente della Sezione ANA di Palmanova, Stefano Padovan, ha elogiato l’operato degli alpini di San Giorgio ed ha affermato: “noi alpini continueremo sempre a chiederci quello che possiamo fare per il nostro paese, come recita il nostro motto: Uniti per donare”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento