Soleschiano: morti venti gatti in circostanze misteriose

Preoccupazione nella piccola frazione di Manzano dove sono stati ritrovati alcuni felini morti per probabile avvelenamento

Immagine d'archivio

Uno dopo l'altro. Venti gatti sono morti nelle ultime ore in un piccolo borgo di Soleschiano, frazione di Manzano. La diagnosi è stata confermata da un veterinario. I decessi sono dovuti con tutta probabilità a delle necrosi che si sono verificate agli organi interni, in particolare alla milza. "Le autorità di Polizia, congiuntamente agli ispettori sanitari, stanno lavorando fianco a fianco secondo quanto previsto dalle procedure in casi del genere per verificare le cause della strana e incomprensibile moria", ha spiegato Diego Beltramini, assessore all'Ambiente del Comune di Manzano.

La notizia, anticipata da Davide Vicedomini sul Messaggero Veneto, è stata tenuta segretata per alcuni giorni per non generare allarmismo. Ma se non è allarme, sale comunque fra i residenti la preoccupazione. Per ora la pista più probabile è quella della causa accidentale. Ma non si esclude nemmeno la vendetta personale. Qualche malintenzionato potrebbe aver gettato alcuni pesticidi o veleni magari poichè infastidito dai numerosi gatti che frequentano e vivono nella zona posizionata in aperta campagna.

La segnalazione è partita da una residente di via Piccoli, proprietaria di una colonia di 40 mici, quindici dei quali morti per l'ingiustificata patologia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • Scuole chiuse, niente eventi sportivi, musei e messe per una settimana: Friuli pronto a fermarsi completamente

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • Coronavirus, tutto quello che chiude fino al primo marzo

  • Camminano per strada rientrando in albergo e gli arriva un secchio di urina in testa

Torna su
UdineToday è in caricamento