Due escursionisti bloccati in quota

Il recupero con l'elicottero non è stato possibile. Partita un'altra squadra di tecnici Cnsas con gli sci

Il Soccorso Alpino di Forni di Sopra è impegnato in queste ore nel recupero di due escursionisti che hanno richiesto l'intervento perché bloccati in quota su un pendio ghiacciato. 

L'allarme

La chiamata è arrivata nel pomeriggio tramite la Sores, che ha attivato l'elicottero della Protezione Civile con base a Tolmezzo dove nel weekend sono sempre presenti un cinofilo da valanga e un tecnico specializzato del Cnsas - Fvg. L'elicottero ha effettuato alcune perlustrazioni nella zona indicata dagli escursionisti, in alta Val Rovadia, sulla destra orografica della Val Tagliamento, in comune di Forni di Sopra, ed è riuscito ad individuarli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I soccorsi

Il recupero diretto non è stato possibile perché il terreno impervio non consentiva le manovre del caso e perché si era ormai in scadenza effemeridi per l'arrivo del buio. Prima di rientrare alla base l'elicottero ha fatto una rotazione a Forni di Sopra per caricare due tecnici del soccorso del posto e scaricarli più in alto possibile in prossimità del punto individuato (ad una quota di ca 1400 metri di altitudine) affinché potessero raggiungerli con le torce frontali. Contestualmente dal basso è partita un'altra squadra di tecnici Cnsas con gli sci ai piedi per dare supporto.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Via tutti gli ombrelloni dalla spiaggia libera a Lignano

  • Morto sul lavoro un 24enne schiacciato da una pressa

  • Si sveglia per un malore, si accascia e muore, la vittima è un 55enne

  • Risse, gente nuda per strada, alcol e provocazioni: il pomeriggio in viale Leopardi

  • Incidente mortale al prosciuttificio, ecco chi è la vittima

  • Medico abusivo scoperto dai carabinieri, faceva diagnosi e prescriveva accertamenti

Torna su
UdineToday è in caricamento