Due escursionisti bloccati in quota

Il recupero con l'elicottero non è stato possibile. Partita un'altra squadra di tecnici Cnsas con gli sci

Il Soccorso Alpino di Forni di Sopra è impegnato in queste ore nel recupero di due escursionisti che hanno richiesto l'intervento perché bloccati in quota su un pendio ghiacciato. 

L'allarme

La chiamata è arrivata nel pomeriggio tramite la Sores, che ha attivato l'elicottero della Protezione Civile con base a Tolmezzo dove nel weekend sono sempre presenti un cinofilo da valanga e un tecnico specializzato del Cnsas - Fvg. L'elicottero ha effettuato alcune perlustrazioni nella zona indicata dagli escursionisti, in alta Val Rovadia, sulla destra orografica della Val Tagliamento, in comune di Forni di Sopra, ed è riuscito ad individuarli.

I soccorsi

Il recupero diretto non è stato possibile perché il terreno impervio non consentiva le manovre del caso e perché si era ormai in scadenza effemeridi per l'arrivo del buio. Prima di rientrare alla base l'elicottero ha fatto una rotazione a Forni di Sopra per caricare due tecnici del soccorso del posto e scaricarli più in alto possibile in prossimità del punto individuato (ad una quota di ca 1400 metri di altitudine) affinché potessero raggiungerli con le torce frontali. Contestualmente dal basso è partita un'altra squadra di tecnici Cnsas con gli sci ai piedi per dare supporto.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Incidente mortale a Tarcento, la vittima è un 39enne di Majano

  • Mestre, 24enne di Osoppo muore per sospetta overdose

  • A 24 anni apre il primo e unico negozio in regione di alimentazione naturale per cani

  • Razzia di tonno in scatola, fugge dalla Lidl con un bottino di 90 scatolette

  • Incidente mortale sulla Udine-Venezia, raffica di soppressioni e ritardi

Torna su
UdineToday è in caricamento