menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si perde andando a funghi, finisce sulle ripide sponde di un torrente

A dare l'allarme i compagni di viaggio e l'albergatore che hanno chiesto aiuto al Soccorso alpino

Una sessantatreenne di Musile di Piave (VE), N. D. le iniziali, ha perso l'orientamento andando a funghi assieme a degli amici, ritrovandosi sulle sponde ripide di un torrente a Sappada.

L'allarme

Gli amici hanno contattato in un primo tempo l'albergo presso il quale sono tutti ospiti a Sappada e si sono limitati a segnalare all'albergatore la situazione, dicendo di voler cercare da soli la compagna di escursione. Solo in un secondo tempo, su sollecitazione dello stesso albergatore, che aveva in via cautelativa preallertato il Soccorso Alpino e Speleologico e fatto notare l'avvicinarsi del calar della luce, i compagni hanno chiamato il Nue112, facendo scattare ufficialmente l'intervento di ricerca.

Il soccorso

La chiamata è arrivata alla stazione di Sappada del Soccorso Alpino alle 17.30 e il capostazione ha subito attivato il servizio Sms Locator individuando con precisione la donna intorno alle 18.

Il ritrovamento

La comitiva si era mossa da Borgata Lerpa in direzione del Rifugio Monte Ferro ed è stata ritrovata in quest'area ad una quota di circa 1500 metri dai soccorritori. Effettivamente si trovava sulle ripide sponde di un torrente impervio e stava cercando di risalire verso il sentiero. I tecnici l'hanno caricata sulla jeep e riaccompagnata all'albergo. Dieci i soccorritori intervenuti: l'intervento si è chiuso intorno alle 19.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Tutti a vaccinarsi, mega coda in Fiera a Udine

Attualità

Coronavirus, in Friuli continuano a calare ricoveri e contagi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento