menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I rettori De Toni e Lučin

I rettori De Toni e Lučin

Università, Udine si accorda con Fiume

Un'intesa per sinergie della didattica siglata tra il rettore dell'Ateneo Friulano De Toni e quello fiumano Lučin

Attivare nuove collaborazioni e sinergie nella didattica, nella ricerca e nella progettazione europea. Sono gli obiettivi dell’accordo di collaborazione tra le università di Udine e di Fiume firmato dai rettori Alberto Felice De Toni e Pero Lu?in.

L’intesa è stata firmata in occasione della visita ufficiale di De Toni all’ateneo croato. "Questo accordo – ha spiegato De Toni – pone le basi per una proficua collaborazione, in particolare per la progettazione europea e per la didattica; per esempio attraverso i cosiddetti i “double degree".
 
Il rettore dell’Università di Udine si è detto «molto soddisfatto» dell’incontro con i vertici dell’ateneo fiumano e "piacevolmente colpito" dalle sue strutture. "Abbiamo invitato i colleghi di Fiume a Udine – ha affermato De Toni – e quanto prima fisseremo la data dell'incontro".
 
Il rettore dell’ateneo friulano era accompagnato da Antonella Riem, delegata per l’internazionalizzazione; Sandra Salvador, responsabile dell’Area servizi per la ricerca, e da Luca Taddio della casa editrice Mimesis. Per l’Università di Fiume, oltre al rettore, hanno partecipato all’incontro anche Snje?ana Priji? Samar?ija, delegata alla didattica e ai servizi agli studenti; Goran Turkalj, preside della facoltà di Ingegneria; Elso Kuljanic, già docente all’università di Udine, e Darko Štefan, responsabile dell’Ufficio relazioni internazionali.
                                                           

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Scontro sulla Napoleonica, distrutta un'automobile

  • Salute

    Ora a Udine ci si cura dai malanni facendo l'orto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento