Cronaca Reana del Rojale

Coronavirus: positivo anche il sindaco di Reana del Rojale

Ad annunciarlo lui stesso con un post su Facebook, dove spiega di aver contratto il virus attraverso una stretta di mano e che da ora in poi userà solo il "saluto romano"

Dopo Remanzacco, dove la giunta comunale è stata uno dei primi focolai di coronavirus in regione, è arrivata la conferma che purtroppo anche il sindaco di Reana del Rojale, Emiliano Canciani, è risultato positivo al Coronavirus. Da quanto si è appreso, Canciani al momento è ricoverato ma le sue condizioni sono stabili e non preoccupanti. Canciani aveva parteciapto a una riunione due settimane fa a cui aveva presenziato una persona che solo nei giorni successivi si era scoperto essere positiva. Da subito in isolamento, oggi la conferma per lui della positività. 

L'annuncio

A darne conferma lui stesso con un post su Facebook nel quale scrive la cattiva notizia. Un post destinato a scatenare qualche polemica, visto che per spiegare come è avvenuto il contagio, il primo cittadino ha scritto che ha contratto il virus "solamente a seguito di una stretta di mano ( maledetta educazione ... in futuro saluterò solamente con saluto romano ) massimo 2 minuti di colloquio con la persona infetta". Frase che a molti non è proprio andata giù e che già settimane fa era stata al centro di polemiche: protagonista lo scorso febbraio il consigliere comunale di Codroipo Andrea Nadalini.

I contagiati

Oltre al sindaci Canciani e Daniela Briz di Remazacco, nei giorni scorsi era risultato positivo anche il primo cittadino di Cordenons Andrea Delle Vedove. Gli uffici comunali di Reana del Rojale saranno chiusi nei prossimi giorni per sanificazione: l'appello di restare a casa continua a valere per tutti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: positivo anche il sindaco di Reana del Rojale

UdineToday è in caricamento