Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Spiagge libere a pagamento: la nuova frontiera delle vacanze al mare in Fvg

Sono stati ripensati dal Sib Fvg i criteri con i quali si andrà in spiaggia quest'estate: per rispettare i criteri di sicurezza, si potrebbe pagare per entrare nei litorali liberi

Un controsenso ma, a quanto pare, necessario: per accedere alle spiagge libere del Friuli Venezia Giulia si dovrà pagare. Almeno secondo il Sib Fvg, il Sindacato italiano balneari, che ha ipotizzato alcune nuove regole per gli accessi alle spiagge regionali. Il Sib Fvg ha redatto un documento conalcune regole per la frequentazione del mare friulano, sottoposto alla visione degli assessori regionali competenti.

Le proposte

Tra le altre proposte anche il distanziamento degli ombrelloni di 4 metri, sotto i quali ci potrà stare un numero massimo di persone (tre adulti o due adulti e due bambini, e pace per le famiglie con un figlio in più, che dovranno comprare un posto aggiuntivo), passerelle più larghe con aree dove far defluire le persone, utilizzo dell'app di tracciamento o registrazione dei bagnanti all'ingresso dei lidi, il divieto di stendere ombrelloni sulla battigia e di praticare certi sport in riva al mare, come racchettoni e beach volley.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spiagge libere a pagamento: la nuova frontiera delle vacanze al mare in Fvg

UdineToday è in caricamento