«Ex esposti amianto, l'emergenza non continui a bloccare la prevenzione»

Appello dello Spi-Cgil “Servono misure specifiche che tengano conto dei rischi. Garantire le mascherine”

«Desta forte preoccupazione l’assenza, nei provvedimenti finora deliberati dalla Regione nell’ambito dell’emergenza Coronavirus, l’assenza di misure speciali a tutela dei lavoratori esposti all’amianto». È quanto dichiarano, alla vigilia della Giornata mondiale dedicata alle vittime dell’amianto (28 aprile), il segretario regionale del Sindacato pensionati Cgil Roberto Treu, assieme al responsabile amianto Stefano Borini. «Questa epidemia – osservano i due esponenti dello Spi – comporta rischi molto più alti per chi ha un passato di esposizione all’amianto, come dimostra purtroppo il forte incremento della mortalità tra chi è già affetto da patologie asbesto correlate. In particolare c’è il problema dell’accesso ai servizi di prevenzione, tuttora sospesi, e della fornitura dei dispositivi di protezione individuale, a cominciare dalle mascherine, che dovrebbe tenere conto della situazione specifica degli ex esposti». Da qui l’appello a un «cambio di passo concreto» verso gli ex esposti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il ristorante non vuole chiudere e garantisce posti letto a prezzi stracciati

  • La Slovenia chiude nuovamente il confine con l'Italia, anche il Fvg è considerato zona rossa

  • Coronavirus, 334 contagi e tre morti: c'è anche una donna di 41 anni

  • Coronavirus, positivi alla Quiete, in ospedale a Palmanova, Udine e San Daniele

  • Fedriga e l'allarme Dpcm: "Spariranno migliaia di attività economiche"

  • Tre nuovi decessi da Covid19 in FVG: si tratta di due 78enni e un 59enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento