menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rischio intasamento con il nuovo Isee, l'allarme dei sindacati

I sindacati del Friuli Venezia Giulia lamentano i costi troppo alti dovuti alla riforma dell'indicatore. Sono aumentate le pratiche e i tempi di elaborazione. Appello alla Regione: "I Caf rischiano di non farcela"

I Caf di Cgil, Cisl e Uil Fvg sono a rischio intasamento con il nuovo Isee. E' stato stimato, infatti, che nei prossimi mesi gli sportelli preposti alla compilazione del nuovo "Indicatore della Situazione Economica Equivalente" dovranno redigere circa 50 mila nuove pratiche in più rispetto lo scorso anno (dalle 100 mila del 2014 si passerà molto probabilmente alle 150 mila per l'anno 2015).

I sindacati riconoscono il valore del nuovo Isee, più equo e affidabile rispetto a quello precedente, ma nello stesso tempo sono allarmati dai tempi di elaborazione che richiede: circa il doppio e con costi di 24-25 euro l'uno. Il compenso medio, inoltre, riconosciuto ai Caf dall'Inps è di soli 11 euro. Per questa ragione Cgil, Cisl e Uil chiedono aiuto alla Regione e alle Pubbliche Amministrazioni soprattutto per evitare il rischio intasamento e maggiori disagi alle famiglie.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento