Cronaca Via della Vecchia Filatura, 10/1

Presentato a Casa Moderna Vortex Edge, il primo simulatore virtuale di macchine da cantiere

"Un progetto pilota da portare in tutta Italia", così il direttore di ANCE nazionale, Massimiliano Musmeci, inaugurando, questo pomeriggio, nello stand del Cefs di Udine, il Simulatore macchine da cantiere Vortex Edge, una delle grandi attrazioni di questa edizione della 68° Fiera della Casa Moderna

“Come ANCE nazionale abbiamo creduto da subito e con convinzione nella validità di questo Simulatore Macchine da Cantiere, di cui il Centro Edile per la Formazione e Sicurezza di Udine – Cefs – si è dotato, primo in Italia. L’auspicio è ora di potere estendere questo progetto pilota a tutte le territoriali italiane depositarie della formazione e della sicurezza delle maestranze edili”.    

Lo ha dichiarato il direttore di ANCE nazionale, Massimiliano Musmeci, inaugurando, questo pomeriggio, nello stand del Cefs di Udine, il Simulatore macchine da cantiere Vortex Edge, una delle grandi attrazioni di questa edizione della 68° Fiera della Casa Moderna che ha chiuso i battenti oggi a Torreano di Martignacco.  

La stazione virtuale

Si tratta di una stazione di lavoro virtuale per imparare a “guidare” attrezzature da cantiere come gru, escavatore e pala meccanica. Uno strumento di apprendimento in più per le nuove leve del comparto delle costruzioni, ma anche un ausilio per le imprese del territorio, che possono utilizzarlo per aggiornare le competenze delle risorse umane già impiegate.  

Allo stand del Cefs

 Nel suo intervento Angela Martina, presidente del Cefs di Udine, si è complimentata con il Comune di Martignacco e la Fiera per essere riusciti ad organizzare un evento di livello nonostante le difficoltà dettate dalla pandemia. “In una manifestazione dedicata alla casa e all’edilizia ci tenevamo in particolar modo ad esserci per testimoniare il clima di rinnovata fiducia che si è tornato a respirare nel comparto edile. Siamo peraltro oltremodo felici che il nostro stand abbia suscitato, anche grazie al Simulatore, tanto interesse. Crediamo di aver centrato appieno lo scopo che ci eravamo prefissi di far conoscere l’edilizia del futuro coinvolgendo nuove leve in un settore che attrae investimenti e risorse ma che è alla ricerca di tecnici e maestranze da impiegare per un lavoro sicuro e appagante”.  

Alla inaugurazione sono intervenuti pure l’assessore al Comune di Martignacco, Giulio Merluzzi, il direttore generale di Confindustria Udine, Michele Nencioni, il vice-presidente del Cefs Claudio Stacul, e, in rappresentanza di Udine e Gorizia Fiere, il presidente di Confartigianato Graziano Tilatti.  

All’incontro era presente anche il giovane 17enne friulano Martin Moro, dell’impresa Costruzioni Screm di Paularo, iscritto alla Cassa Edile di Udine che è arrivato ai primi posti nel concorso nazionale Casse edili awards nella categoria “giovane promessa” e premiato al SAIE di Bari l’8 ottobre 2021 da Luca Abete.  

Nel corso di questo week-end il Simulatore macchine da cantiere è stato pure ‘terreno di gioco’ del concorso, promosso dal Cefs, per il titolo di “miglior escavatorista virtuale dell’anno”. Alla fine si è aggiudicato la gara Gentjan Mola (Impresa Cicuttin), davanti a Gabriele Tilli (impresa Cicuttin) e Federico Cicchetto (allievo Cefs Udine).  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentato a Casa Moderna Vortex Edge, il primo simulatore virtuale di macchine da cantiere

UdineToday è in caricamento