menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le barriere antiterrorismo a Sanremo

Le barriere antiterrorismo a Sanremo

E' friulana l'azienda che ha garantito la sicurezza a Sanremo

La EPS di Tavagnacco ha curato la fornitura delle barriere antiterrorismo e dei varchi d'accesso che hanno garantito la sicurezza durante lo svolgimento del Festival.

E' friulana l'azienda che ha curato la sicurezza sulle strade sanremesi in occasione del festival della canzone italiana.

A fornire le barriere antiterrorismo che hanno garantito un tranquillo svoglimento della kermesse è stata la eps di Tavagnacco. 

L'organizzazione

Un imponente piano di sicurezza è stato messo a punto dalla prefettura di Imperia per garantire il tranquillo svolgimento dell’evento e i dispositivi dell’azienda friulana sono stati installati in tutta l’area coinvolta dal Festival.

Alcune strade cittadine sono state chiuse al traffico attraverso barriere antiterrorismo che hanno regolato, insieme ai varchi d'accesso l'afflusso e il passaggio lungo le vie e lo svolgimento delle normali opoerazioni di controllo. 

L’azienda di Tavagnacco ha fornito inoltre circa 1 km di transenne antipanico di produzione propria per delimitare il red carpet, il palco esterno in piazza Colombo e suddividere le aree di accesso al pubblico.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, in Friuli continuano a calare ricoveri e contagi

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Schianto a Osoppo, gravissima una giovane del posto

  • Cinema

    C'è anche un'attrice friulana nella super produzione The house of Gucci di Ridley Scott

  • Cronaca

    Carnia, si fa un taglio alla testa con la motosega

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento