menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sfascia tutto in sede per il mancato stipendio: "Non doveva percepire nulla"

La cooperativa che gestisce la casa albergo di Osoppo danneggiata da un 35enne che lamentava di non essere stato retribuito chiarisce la vicenda

"La persona denunciata è stata licenziata nel periodo di prova e non doveva percepire stipendi". Così si giustificano dalla casa albergo di Osoppo in relazione alla vicenda del 35enne angolano che ha danneggiato parte della struttura, lamentando il mancato pagamento della retribuzione

“La Cooperativa Consortile “L’Agorà d’Italia” - fanno sapere dalla residenza - precisa che il periodo lavorativo in oggetto è stato inferiore a una settimana. Il soggetto protagonista della vicenda, infatti, non ha rispettato un turno di lavoro e, da quel momento, non si è più presentato, portando con il suo comportamento all’ovvio licenziamento nel periodo di prova. Lo stipendio dovuto per i suoi giorni  lavorativi, unito alle condizioni contrattuali da lui stesso sottoscritte riguardanti il suo ingresso in qualità di socio nella cooperativa con relativa quota associativa, ha portato a un saldo negativo nel mese di agosto, e la compensazione della somma spettante potrà avvenire soltanto al momento dell’approvazione del bilancio della cooperativa, così come previsto dal Codice civile”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento