Spesa, musica e favole: la vita a domicilio in Friuli durante l'emergenza

I friulani si riorganizzano come possono per adeguarsi a questo difficile tempo di emergenza sanitaria: sono tante le iniziative di solidarietà tra negozi, artisti ed esercizi commerciali

Le lettrici volontarie di Favole al telefono

La raccomandazione è, oltre a seguire alcune regole igieniche di base, quella di non frequentare i luoghi affollati e di uscire il meno possibile. Difficile, ma non impossibile. L'emergenza sanitaria dovuta al diffondersi del Covid-19 sta cambiando le nostre abitudini e ci costringe ad adattarci a un nuovo sistema di regole sociali. Ecco allora che sono diversi i negozi, le associazioni e gli esercizi commerciali che si stanno muovendo in questa direzione, andando incontro alle mutate esigenze dei cittadini offrendo i loro servizi a domicilio.

Alimentari

A Udine, il supermercato Guatto di via Tiepolo, angolo via Montegrappa ha attivato, per chi ne ha bisogno, il servizio di spesa a domicilio gratuita. Il servizio è attivo al mattino, dalle 9 alle 10.30, il lunedì, il martedì, il venerdì e il sabato. "Aiutarci è importante", scrivono dal negozio. Mai messaggio più azzeccato.

guatto-3

Anche i locali si attivano di conseguenza, per non vedere diminuito drasticamente il loro lavoro, ma anche per andare incontro alla propria clientela. Tra questi, da qualche giorno è attivo il servizio domicilio della focacceria Mamm. "In questi strani giorni e solo in questi strani giorni abbiamo pensato di venire noi da voi se non avete voglia di uscire di casa. Vi porteremo sorrisi, focacce e anche qualche birra (solo artigianali, no corona)". Le focacce si possono prenotare fino alle 19.30 al numero di telefono (342 619 1801), no messaggi Facebook e no messaggi in segreteria telefonica, l'ordine si riferisce a minimo una ruota di focaccia con al massimo tre gusti e la consegna si svolge tra le 20 e le 21. 

Cultura

Un'iniziativa che si è diffusa in tutta Italia riguarda le libreria che hanno attivato un servizio di consegna libri direttamente a casa: in Friuli Venezia Giulia, la libreria W. Meister di San Daniele del Friuli lo fa da tempo, ma in questo momento sono ancora più disponibili ad andare incontro ai lettori.  La libreria, inoltre, ha inventato un gioco da fare a distanza con i suoi lettori: attraverso la newsletter settimanale si può inventare una storia tutti insieme

A proposito di libri, una splendida iniziativa di rodariana memoria riguarda soprattutto i più piccoli: "Favole al telefono" è partita dalle lettrici volontarie della Biblioteca di Moggio Udinese e si rivolge a chi desidera ascoltare una favola stando a casa, attraverso la voce amorevole delle volontarie. 

L’iniziativa è inserita in LeggiAMO 0-18, il programma regionale di promozione della lettura: a partire da lunedì 9, fino a venerdì 13 marzo, i bambini di tutte le età (ma proprio tutte: dai 2 ai … 99 anni, davvero) possono ricevere - tra le 20 e le 21.30 - una chiamata speciale: le lettrici volontarie della Biblioteca di Moggio Udinese proporranno a bambini e bambine che ne faranno richiesta, una favola al telefono prima di dormire. Chi vuole, dunque, che una lettrice chiami a casa sua può prenotare la sua storia (entro le 19 del giorno prima della data scelta) al numero 0433.508039 (martedì e venerdì 14.30-16.30, mercoledì 10.00-12.00 e giovedì 16.00-19.00) o scrivere a biblioteca@comune.moggioudinese.ud.it, o ancora seguire le attività sulla pagina Facebook della Biblioteca di Moggio Udinese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E i concerti? Se al cinema ci è ancora concesso andare, teatri e luoghi di spettacolo dal vivo sono off limits. Allora ci pensano i musicisti a entrare a casa nostra, portandoci la musica a domicilio. Un esempio? La cantautrice Rebi Rivale, che in occasione della festa della donna si sarebbe dovuta esibire domani, domenica 8 marzo con il suo trio composto insieme a Filippo Tantino e Paola Selva, ha deciso di non annullare il concerto ma spostarlo nella sala prove: il pubblico potrà seguire la diretta Facebook comodamente da casa sua, a partire dalle 21.15 di domenica sera, 8 marzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il ristorante non vuole chiudere e garantisce posti letto a prezzi stracciati

  • La Slovenia chiude nuovamente il confine con l'Italia, anche il Fvg è considerato zona rossa

  • Coronavirus, 334 contagi e tre morti: c'è anche una donna di 41 anni

  • Coronavirus, positivi alla Quiete, in ospedale a Palmanova, Udine e San Daniele

  • Fedriga e l'allarme Dpcm: "Spariranno migliaia di attività economiche"

  • Caffè, brioche, aperitivo e pizza tutto sullo stesso tavolo: la singolare protesta di un ristoratore udinese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento