Coronavirus: il Governo dice no a test per operatori sanitari e forze dell'ordine

Novelli: "Prima di veder bocciata una proposta di buon senso abbiamo deciso di ritirarlo e trasformarlo in un ordine del giorno, confidando nella resipiscenza dell'esecutivo"

"Il Governo e la maggioranza hanno incredibilmente dato parere negativo a un emendamento di Forza Italia a mia prima firma che chiedeva tamponi e test sierologici per i lavoratori e i volontari che operano in prima linea contro la diffusione del Covid-19. Un emendamento che non avrebbe avuto neanche ragion d'essere, perché il governo avrebbe dovuto disporre i test di sua iniziativa e non demandare all'autonomia delle regioni. Prima di veder bocciata una proposta di buon senso abbiamo deciso di ritirarlo e trasformarlo in un ordine del giorno, confidando nella resipiscenza dell'esecutivo”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuove regole da stasera: cosa succede per scuole, bar e ristoranti

  • Un friulano è "fotografo dell'anno" per National Geographic

  • Fedriga: "Misure restrittive proprio per evitare un nuovo lockdown"

  • Bar aperti oltre la mezzanotte, c'è una prima "vittima" delle nuove regole

  • Annullate le sagre, ma a Udine c'è un posto dove poter mangiare castagne con la ribolla

  • Udinese-Parma 3:2 | Le pagelle: Pereyra il migliore, Nicolas fuori fase

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento