Contrabbando sigarette a Tarvisio: bloccato grosso carico nella notte

A bordo di una potente automobile con targa austriaca un carico di 1090 stecche, destinato al mercato napoletano. L'operazione è stata messa a sagno dalla Polizia di frontiera della località montana

Parte del carico presente sull'automobile

La Polizia di frontiera di Tarvisio, diretta dal Dott. Giovanni Monaco,  ha fermato nella notte un’auto di grossa cilindrata con targa austriaca, appartemente a un autonoleggio.

Il mezzo, condotto da un cittadino ucraino, al suo interno aveva nascosto un grosso quantitativo di sigarette di contrabbando (1090 stecche) con bollino dei monopoli ucraini.

Il carico era destinato al commercio di sigarette di contrabbando nella città di Napoli. L’ucraino è stato condotto presso il carcere di Tolmezzo e messo a disposizione della locale autorità giudiziaria.

L'automobile usata dal "passeur"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccide la moglie dopo un diverbio, coltellata fatale

  • Elezioni comunali: Cividale, Ovaro e Varmo hanno i loro sindaci

  • Si aggravano le condizioni di Gianpiero: "la malattia ha continuato il suo lavoro"

  • Coronovirus: il contagio non molla e Udine è la città con più nuovi casi in regione

  • Studentessa universitaria trovata morta in casa

  • È arrivata la neve: vento e aria fredda hanno abbassato drasticamente le temperature

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento