menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Area costiera usata come discarica: sequestrati 500 metri quadrati di terreno

Una zona del monfalconese, asservita ad un operatore della provincia di Udine, è risultata totalmente invasa da rifiuti e materiali di scarto industriale

Rifiuti di ogni tipo e materiali di scarto industriale su 500 metri quadrati di costa nel monfalconese: così un operatore della provincia udinese sfruttava un terreno come discarica. L'Ufficio Locale Marittimo di Lignano Sabbiadoro della Guardia Costiera, nell'ambito dell'attività di contrasto all’inquinamento ambientale, ha però scoperto tutto e posto sotto sequestro l'area.

I fatti

Nell’ambito di una operazione di controllo sulla filiera ambientale, i militari della Guardia Costiera di Lignano, guidati dal Maresciallo Raimondo Porcelli, hanno scoperto un'area a terra utilizzata impropriamente come discarica di rifiuti. La zona, asservita ad un importante operatore della provincia di Udine, è risultata totalmente invasa da rifiuti e materiali di scarto industriale. È quindi seguito il sequestro penale di oltre 500 metri quadrati e il deferimento, alla Autorità Giudiziaria di Udine, dell’imprenditore e degli amministratori della società, cui spetterà l’onere di porre in pristino le aree deturpate.
IMG-20191121-WA0000-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, in Friuli continuano a calare ricoveri e contagi

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Schianto a Osoppo, gravissima una giovane del posto

  • Cinema

    C'è anche un'attrice friulana nella super produzione The house of Gucci di Ridley Scott

  • Cronaca

    Carnia, si fa un taglio alla testa con la motosega

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento