menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una serata in discoteca

Una serata in discoteca

In più di 1000 con capienza di 200, sequestrata una discoteca a Cervignano

Un'operazione interforze di Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza ha fatto scattare il provvedimento nei confronti del "Dalí". Il questore Cracovia: «La cosa ha assunto dei connotati molto gravi»

1.033 avventori, più 27 persone al lavoro, per un totale di 1.060. Niente male come presenze per il sabato sera "Caliente" (questo il nome della festa) della discoteca “Dalí” di Cervignano. Peccato che nel locale di via Ramazzotti ce ne potessero stare al massimo 200. Se a questo aggiungiamo pure che l’ingresso ai minorenni sarebbe stato vietato - e che invece ce n’erano oltre 50 - le cose si complicano parecchio. 

La via di accesso al locale, ostruita dalle automobili parcheggiate ovunque

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ALL'OPERA POLIZIA, CARABINIERI E FINANZA. La situazione è stata messa in evidenza da un’operazione interforze, gestita dalla squadra amministrativa della Questura di Udine, dai Carabinieri di Cervignano e dalla sezione cinofila della Guardia di Finanza di San Giorgio di Nogaro. L’operazione è scattata attorno alla mezzanotte tra sabato e domenica. C’era talmente tanta gente che si è rivelato difficile addirittura l’accesso alla struttura. Impossibile per i mezzi di soccorso farsi largo tra le automobili parcheggiate. A un certo punto, durante i controlli, una 16enne si è sentita male, e per far arrivare l’ambulanza fino al locale è stato necessario attendere che se ne andassero diverse vetture. La giovane, una volta curata dal personale del 118, è stata consegnata al padre. 

L'IINTERVISTA A UN MINORENNE PRESENTE: «L'INVITO ERA PER I MAGGIORI DI 16 ANNI, NON 18»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento