Maxi evasione fiscale: la Guardia di Finanza sequestra beni per 8 milioni

Nel mirino delle Fiamme gialle un noto commercialista friulano, salito recentemente agli onori delle cronache. Sequestrati numerosi immobili, terreni e una villa lussuosa in una località della Bassa

Il Nucleo di Polizia Tributaria di Udine e la Tenenza di Palmanova della Guardia di Finanza hanno accertato come un conosciuto professionista (nei cui confronti erano state contestate violazioni per evasione fiscale per oltre 8 milioni di euro) si era sottratto in maniera fraudolenta al versamento delle imposte intestando il proprio patrimonio ad una società di capitali riconducibile alla sua convivente, divenendo sostanzialmente “incapiente”.

Al professionista è stata inoltre contestata, in concorso con altro soggetto, l’emissione di fatture per operazioni inesistenti per oltre 7 milioni di euro.
Simili le condotte poste in essere da un altro soggetto indagato, già latitante all’estero per un provvedimento di custodia cautelare in precedenza emesso nei suoi confronti dal Gipi di Udine.

EVASIONE DA 8  MILIONI: GIA' DISSEQUESTRATI I BENI

Questi, che dimorava in una esclusiva villa ottocentesca, aveva intestato il lussuoso immobile ad una società fiduciaria con sede a Firenze celandone poi ulteriormente la titolarità tramite un’altra società fiduciaria della Repubblica di San Marino.

Nel corso delle perquisizioni i Finanzieri sono riusciti lo stesso a recuperare gli atti e i documenti che attestano le operazioni  e ad accertarne l’effettiva riconducibilità dell’immobile al soggetto indagato.

Le Fiamme Gialle Udinesi  hanno proceduto a sottoporre a sequestro direttamente o, indirettamente tramite le società proprietarie:

- una lussuosa villa storica ubicata in un esclusivo Borgo medievale di un comune friulano;
- una nota villa ottocentesca di oltre 400 metri quadrati con dependance esterna e parco privato di circa dodici mila metri quadrati ubicata nella provincia di Udine;
- ulteriori sedici unità immobiliari sempre localizzati nella provincia friulana;
- terreni per complessivi 6,8 ettari (in buona parte coltivati a vigneti e uliveti) ubicati in Friuli, in Liguria e in Toscana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Croazia apre anche ai turisti italiani: chiarita la posizione del Paese

  • L'Austria non apre all'Italia, Fedriga: "Distrutta qualsiasi regola europea"

  • Un grande bar all'aperto: ecco la nuova Piazza San Giacomo a Udine

  • Apre un nuovo locale: la focacceria Mamm si amplia e inaugura un forno bistrot

  • Coronavirus: quattro contagi in più a Udine, dodici in tutta la regione

  • Finestrini sfondati: "Le forze dell'ordine si occupino di quello per cui le paghiamo, non di multe ai locali"

Torna su
UdineToday è in caricamento