menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo la sospensione dell'attività arrivano anche i sigilli: locale sequestrato

Al centro della vicenda giudiziaria il locale "Al Mulino" di Rizzolo di Reana. La decisione è stata presa dal Gip del Tribunale di Udine

Nuovi guai per il "Mulino" di Rizzolo di Reana. Il locale di via Primulacco era stato al centro delle cronache tra la fine di novembre e l’inizio di dicembre. Ora sono arrivati i sigilli, apposti dai carabinieri della stazione di Feletto Umberto su disposizione del Gip del Tribunale di Udine, facendo in modo che i locali vengano sequestrati. A far scattare l’intervento dei carabinieri, un paio di mesi fa, erano state le numerose segnalazioni dei residenti della zona, che si lamentavano per frastuono e auto parcheggiate in ogni dove. I militari, ispezionando il locale, avevano constatato un numero di avventori oltre la capienza massima, l’intrattenimento musicale presente anche in zone non autorizzate e un consistente quantitativo di droga nascosto in vari punti della struttura (circostanza alla quale, in più occasioni, il titolare del “Mulino” si è dichiarato completamente estraneo). 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento