Bagnanti a Lignano senza pace: sequestrati ancora ombrelloni e giochi dalla spiaggia

Il regolamento parla chiaro: non è possibile, per chi occupa i tratti di litorale libero, lasciare attrezzature in spiaggia dopo il tramonto

La spiaggia libera in un'immagine di archivio

Dopo i sequestri della settimana scorsa e la recinzione dell'area sotto la Terrazza a mare, dove i bagnanti senza ombrellone cercavano riparo dal sole, sono continuate le operazioni della Polizia Locale di Lignano Sabbiadoro, per assicurare il rispetto delle normative anti Covid.

I fatti

L'ultima operazione è scattata più o meno all'ora del tramonto, ieri sera, nei tratti di spiaggia libera di Sabbiadoro. La Polizia Locale di Lignano Sabbiadoro, insieme alla Capitaneria di Porto, ha infatti disposto un controllo sul litorale: il regolamento comunale vieta infatti di lasciare oggetti in spiaggia dopo il tramonto e così alcuni bagnanti, al ritorno in spiaggia questa mattina, hanno avuto l'amara sorpresa: lettini, giochi e ombrelloni asiscurati con i lucchetti sono stati sequestrati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio zona arancione, il Friuli Venezia Giulia è di nuovo "giallo"

  • Natale 2020 solo tra conviventi, ma ci sono possibilità anche per fidanzati e nonni

  • Da modello a disastro: la lettera di denuncia dei medici del Pronto Soccorso di Udine

  • Coronavirus, oltre 700 contagi e 25 morti: Gimbe ci dà come la regione più in difficoltà

  • Niente spostamenti a Natale e Capodanno, vietato uscire dal Comune

  • Migliorano quasi tutti i parametri della regione: il Fvg potrebbe cambiare colore

Torna su
UdineToday è in caricamento