menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Locali: sequestrato nuovamente il Londoners di via Cavour

E' arrivato un altro provvedimento che colpisce uno dei locali che fanno da riferimento per la vita notturna in città. Il tutto è stato originato dall'esposto di una ventina di residenti

La Squadra di Polizia amministrativa della Questura di Udine ha apposto i sigilli al Londoners di via Cavour. I poliziotti hanno eseguito ieri il provvedimento di sequestro preventivo del locale, disposto dal gip del tribunale di Udine Roberto Venditti su richiesta del pm Andrea Gondolo. Il tutto è stato originato da un esposto, presentato lo scorso mese di giugno da una ventina di residenti nella zona, dove ci lamentava del disturbo della quiete pubblica a causa dell'alto volume della musica protratta fino a tarda notte e degli schiamazzi dei clienti.

Una parte del locale era già stata posta sotto sequestro preventivo il 2 aprile, per l'ipotesi di apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo in quanto, secondo le indagini della Pasi, sarebbero state tenute serate con intrattenimento musicale e danzante senza l'autorizzazione del Tulps sull'agibilità degli spazi. Anche in quella occasione alcuni residenti si erano lamentati. Il locale era stato dissequestrato il 14 aprile, con l'impegno del gestore a modificare gli spazi al primo piano e a svolgere unicamente l'attività di somministrazione di alimenti e bevande.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento