Seggi in palestra, attivi tutti i servizi scolastici e borracce in omaggio: come si organizzano i comuni

Il Comune di Buttrio è riuscito a spostare i seggi elettorali in palestra, per non interrompere il calendario scolastico. Ha attivato anche il servizio di pre e post accoglienza, la mensa e il doposcuola. Nei prossimi giorni partirà anche il pedibus

Il pedibus a Buttrio in un'immagine di archivio

Tra i Comuni friulani che sono riusciti non solo a spostare i seggi elettorali fuori dalle scuole, permettendo così la continuità del calendario scolastico, e ad attivare tutti i servizi, c'è quello di Buttrio. Sono stati investiti circa 15mila euro per attrezzature e materiali riutilizzabil e non ci sarà nessuno stop alle lezioni: il voto non interferirà con le attività scolastiche.

A Buttrio

Nessuna interruzione delle lezioni, quindi, in occasione del referendum di domenica: per evitare la situazione problematica causata dall’allestimento dei seggi a scuola, amplificata dall’emergenza sanitaria ancora in corso, il Comune da quest’anno sposterà la sede delle votazioni in palestra. “Ci siamo mossi per tempo per adeguare la struttura - spiega il sindaco Eliano Bassi -, interloquendo con l’autorità preposta”. Dopo il sopralluogo e l’ok all’idoneità da parte della Questura, il Comune si è attivato per acquistare i materiali necessari e predisporre il seggio elettorale nella palestra. “Per tale finalità sono stati effettuati anche interventi di natura impiantistica, in particolare relativi all’illuminazione. Protetto adeguatamente il parquet dal passaggio dei votanti”. L’investimento di circa 15mila euro, che tutela sia i cittadini che gli studenti in questa fase, permetterà anche in futuro di utilizzare la palestra come seggio elettorale (il materiale componibile sarà infatti riutilizzabile), garantendo la continuità scolastica e al tempo stesso protezione ai votanti.
In questa fase emergenziale evitiamo così una possibile interferenza tra scuola ed elezioni - commenta Bassi -. In tempi brevi, dopo le operazioni di igienizzazione e disinfezione, la palestra sarà restituita ai suoi fruitori. E intanto la scuola non subirà alcuno stop”. 

Il messaggio di auguri 

L’auspicio, da assessore e da mamma, è che i nostri bambini e ragazzi riescano a frequentare la scuola quanto più serenamente possibile. Come amministrazione comunale abbiamo fatto quanto possibile e di nostra competenza per assicurare le maggiori misure di prevenzione possibile,in collaborazione con la dirigenza dell’istituto comprensivo”. 

L’assessore Elena Clemente, a pochi giorni dalla ripartenza delle lezioni, fa il punto della situazione sulla scuola a Buttrio: “Abbiamo organizzato gli spazi che fortunatamente sono sufficienti, in modo da garantire il distanziamento necessario, previsto tappetini per la sanificazione dei piedi all’ingresso dei plessi scolastici, cambiato la rubinetteria dei bagni munendola di fotocellula e didispenserdel sapone in modo da toccare meno oggetti possibili”.

I servizi comunali

Il Comune ha riproposto tutti i servizi già attivati gli anni scorsi, come lo scuolabus. Alla primaria 8 alunni usufruiranno della pre-accoglienza dalle 7.35 alle 8.15, grazie all’utilizzo di parte della palestra; 24 gli iscritti alla mensa assistita, 20 al doposcuola. Per la secondaria di primo grado viene garantita la mensa assistita dei due giorni in cui hanno rientro, cioè il lunedì e il mercoledì, il doposcuola e il potenziamento allo studio. Nel mese di ottobre partirà anche il progetto Pedibus per la scuola primaria. 

Mensa

Per quanto riguarda la ristorazione, alle elementari e medie non sarà possibile usare le brocche d’acqua condivise al tavolo: per tale motivo l’amministrazione comunale, a integrazione della fornitura già effettuata lo scorso anno scolastico, consegnerà gratuitamente delle borracce per i nuovi alunni della classe prima della primaria e per le seconde e le terze della secondaria di primo grado, nonché ai nuovi ingressi. “Questo per educare i bambini e i ragazzi ad un uso consapevole della plastica, e soprattutto all’utilizzo di alternative ecologicamente sostenibili”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Codroipo apre "Molo12", il ristorante di pesce di uno chef stellato

  • La Slovenia chiude nuovamente il confine con l'Italia, anche il Fvg è considerato zona rossa

  • Covid 19: quattordicenne ricoverato a Udine in Medicina d'urgenza

  • Covid: C'è una vittima ed è boom di contagi, in Fvg oggi sono 219 i nuovi positivi

  • Annullate le sagre, ma a Udine c'è un posto dove poter mangiare castagne con la ribolla

  • Coronavirus: 90 nuovi casi, tre decessi, due focolai a Martignacco e Gradisca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento