In motoslitta nonostante il divieto, frattura alla gamba per una sciatrice

Lo scontro con il mezzo, condotto dal gestore di un rifugio, ha provocato l'infortunio per una 23enne

Infortunio sulla pista numero 4 del Monte Zoncolan nella giornata di ieri per una 23enne originaria di Ragogna ma residente in Francia. Ha rimediato la frattura di una gamba e diverse ferite. La giovane si è scontrata con una motoslitta, presente sulla neve nonostante le regole le vietassero il passaggio vista la presenza degli sciatori. Il mezzo a motore era condotto da un 36enne gestore di un rifugio in zona. Per il trasporto della ragazza fino all'ambulanza sono intervenuti gli agenti della polizia di Stato in servizio per la sicurezza sulle piste dei comprensori sciistici del Friuli Venezia Giulia, comandati dal vicequestore aggiunto Alessandro Miconi del Commissariato di Tolmezzo. Il conducente della motoslitta è stato denunciato a piede libero per l'ipotesi di reato di lesioni colpose e sanzionato. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impresa edile ha lavori fino ad aprile 2020 ma non trova operai: «Rischiamo di chiudere tutto»

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • FOTONOTIZIA Auto ribaltata in tangenziale

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

  • È ritornato il giustiziere delle piste ciclabili, avvistato oggi a rigare le auto parcheggiate

Torna su
UdineToday è in caricamento