menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sciopero trasporti, in regione adesioni tra il 70 e l'80 per cento

Nella logistica sono state raggiunte anche punte del 100% con l'aggiunta dei magazzini chiusi. Sit-in al porto di Monfalcone

«La risposta dei lavoratori è stata massiccia anche in regione, con una partecipazione media compresa tra il 70 e l’80 per cento, con punte del 100 per cento in alcune realtà della logistica».

Questo, nelle parole del segretario regionale della Filt-Cgil Valentino Lorelli, il bilancio della prima delle due giornate di sciopero indette oggi e domani nel comparto del trasporto merci, a sostegno del rinnovo e dell’unificazione del contratto nazionale del comparto, scaduto a fine 2015. La mobilitazione, che segue quella di venerdì scorso, proclamata per i soli settori soggetti alla normativa sui servizi essenziali, coinvolge in regione oltre 15mila lavoratori, in nome dei quali i sindacati di categoria di Cgil, Cisl e Uil hanno anche organizzato un sit-in unitario nell’area del porto di Monfalcone.

Al centro delle rivendicazioni non solo incrementi salariali adeguati, sull’onda di una ripresa delle movimentazioni che per quest’anno è stimata nell’ordine del 4 per cento, ma anche norme più stringenti contro il ricorso ai subappalti e il dumping salariale, fenomeni che secondo i sindacati sono purtroppo molto diffusi anche in Friuli Venezia Giulia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento