Studenti in sciopero, è il giorno della manifestazione

Il corteo dei ragazzi delle scuole partirà alle 8 e 30 dal Centro Studi

Una manifestazione studentesca del 2014

Gli studenti scendono in piazza per manifestare contro il nuovo Esame di Stato. Previsto un corteo, che prenderà il via alle 8 e 30 dal Centro Studi per arrivare in piazza Libertà, passando per via Villalta, via Baldissera, via Mazzini, Riva Bartolini, piazzetta Marconi, e via Mercatovecchio.

Il testo diffuso dal comitato organizzatore

“Tutti in ansia per l'esame? Allora togliamo la terza prova! Ma così è troppo semplice..pensiamoci un po'”
E' così che 5 mesi prima della maturità il MIUR ha dato direttive troppo vaghe sulla struttura del nuovo esame.
Allora perché manifestare?

Manifestiamo contro i tagli all'istruzione da 3,9 miliardi di euro, un taglio alla formazione di noi cittadini di domani.

Manifestiamo contro la seconda prova mista: materie distinte unite in un'unica prova con un preavviso di 5 mesi e per la quale sono state fornite indicazioni tutt'ora poco chiare.

Manifestiamo contro lo svolgimento della prova orale: l'estrazione delle 3 buste. 3 buste che ci privano di quella libertà d'argomentazione e di ricerca che la tesina invece garantiva. 3 buste che da noi esigono un'elaborazione di contenuti multidisciplinari nel giro di pochi secondi.

Manifestiamo contro l'inserimento nel programma d'esame di una materia non curricolare per la stra grande maggioranza dei licei o affrontata superficialmente al biennio dagli istituti professionali, ovvero “cittadinanza e costituzione”.

Il poco preavviso e la mancanza di organizzazione da parte del Ministero hanno portato noi studenti a far sentire finalmente la nostra voce, scendendo in piazza contro una riforma che fa acqua dappertutto. Senza alcuna conferma. Sconvolta in pochi mesi. Che più che una prova orale sembra un quiz televisivo. Ed è ancora tutto un grosso punto di domanda.

“Ai nostri tempi si scendeva in piazza a manifestare”
Ce lo dicono anche i prof...E ALLORA MANIFESTIAMO!

IL 22 FEBBRAIO ORE 08:30 A PARTIRE DAL CENTRO STUDI
CHI C'E', CHI NON C'E' DOVREBBE ESSERCI!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mille ordini a settimana: nessuno ferma più i friulani del delivery esotico

  • Da modello a disastro: la lettera di denuncia dei medici del Pronto Soccorso di Udine

  • Coronavirus, oltre 700 contagi e 25 morti: Gimbe ci dà come la regione più in difficoltà

  • Dati in miglioramento: oggi la decisione del governo sul nuovo colore del Fvg

  • Nuovo record di contagi in FVG, oggi 1432 nuovi positivi e 25 morti

  • Niente spostamenti a Natale e Capodanno, vietato uscire dal Comune

Torna su
UdineToday è in caricamento