Lavoro, 3mila tute blu hanno protestato per il nuovo contratto

Il corteo è sfilato per le vie del centro, per concludersi in piazza Libertà

Foto da Twitter

Circa 3.000 lavoratori metalmeccanici - secondo le stime effettuate dai sindacati - hanno sfilato nel centro di Udine stamattina, nel corteo per lo sciopero indetto da Fiom Cgil, Fim Cisl e Uilm Uil. «Anche dal Fvg - dichiarano i segretari regionali Gianpaolo Roccasalva (Fiom), Sergio Drescig (Fim) ed Ezio Tesan (Uilm) - arriva un segnale forte a Federmeccanica, che dopo 7 mesi di trattativa pretende di firmare un contratto che allunghi gli orari, sterilizzando 5 giorni di permesso, e congeli gli aumenti contrattuali, restringendoli a una quota minimale di aziende».

IL CONTRATTO. Per i sindacati sul contratto «si gioca una partita chiave per tutto il mondo del lavoro, con forte unità d'intenti tra Federmeccanica e Confindustria». Il corteo ha sostato davanti alla sede degli Industriali friulani per concludersi in piazza Libertà con un comizio di Ferdinando Uliano, della segreteria nazionale Uilm. Le adesioni per i sindacati sono state «molto elevate, nonostante le forti pressioni in senso contrario da parte di molte aziende».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Taylor Mega fa il dito medio alla Polizia, cacciata in diretta da Canale 5

  • Pianista prodigio friulana a 10 anni rappresenterà l'Italia ad Amburgo

  • Decine di chili di pesce e carne scaduti al ristorante e serviti ai clienti

  • AAA Gestore di rifugio montano cercasi

  • Addio al dottor Sacco, per anni un riferimento del reparto di oncologia

  • A Udine Rc auto più basse del 7%: il record va a una donna che guida una Yaris

Torna su
UdineToday è in caricamento