Tassa dei rifiuti da quasi 1000 euro: all'osteria arriva solo due giorni prima della scadenza

Lo sfogo di un'esercente udinese sui social: "menomale che non dovevamo essere caricati di oneri maggiorati"

Il contenuto del bollettino arrivato in un esercizio commerciale di Udine

Posta consegnata giovedì 29 ottobre, datata il 21 settembre con scadenza bolletta sabato 31 ottobre, totale da versare per la tassa rifiuti: 844 euro. È quanto successo alla titolare di un esercizio commerciale alle porte di Udine. Ma non è la sola ad aver ricevuto in questi giorni l'amara (e pesante) sorpresa: la tassa sui rifiuti è arrivata con incredibile ritardo (nei giorni scorsi il Comune di Udine ne aveva anticipato le ragioni) e aumentata rispetto agli anni scorsi. 

La stessa esercente si è sfogata su Facebook, postando il contenuto della bolletta e ironizzando sul fatto che proprio gli esercenti dovevano essere tutelati dall'amministrazione, che avevano promesso di non "caricare di oneri maggiorati". La stessa trova comunque le forze per sdrammatizzare: "a qualcuno è andata peggio, con 4800 euro da pagare", riferendosi a un altro esercizio commerciale cittadino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mille ordini a settimana: nessuno ferma più i friulani del delivery esotico

  • Da modello a disastro: la lettera di denuncia dei medici del Pronto Soccorso di Udine

  • Natale 2020 solo tra conviventi, ma ci sono possibilità anche per fidanzati e nonni

  • Coronavirus, oltre 700 contagi e 25 morti: Gimbe ci dà come la regione più in difficoltà

  • Dati in miglioramento: oggi la decisione del governo sul nuovo colore del Fvg

  • Niente spostamenti a Natale e Capodanno, vietato uscire dal Comune

Torna su
UdineToday è in caricamento