Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Sant'Osvaldo, 25 milioni per la riqualificazione dell'ex manicomio

Santoro (Pd): "Coinvolgere operatori sul progetto di riqualificazione dell'ex comprensorio della sede dell'ex ospedale psichiatrico"

"Il futuro del parco di Sant'Osvaldo, dove è previsto un intervento milionario che ridisegnerà il suo volto, sia condiviso con tutti gli operatori e cooperative che da anni operano all'interno". A sostenerlo, in una nota, è la consigliera regionale del Pd, Mariagrazia Santoro. "Una riprogettazione così invasiva - prosegue la consigliera - non può essere calata dall'alto attraverso un finanziamento diretto all'azienda sanitaria, proprietaria dell'area, ma deve avere una regia pubblica anche di livello comunale, che tenga conto delle legittime richieste che le cooperative hanno già inviato alla Regione".

Santoro commenta così il finanziamento da 25 milioni che la Giunta regionale ha previsto a favore dell'Azienda sanitaria universitaria del Friuli centrale (Asufc) per la riqualificazione del comprensorio della sede dell'ex ospedale psichiatrico di Sant'Osvaldo a Udine. 

"Si tratta di un'area di 22 ettari - ricorda ancora l'esponente del Pd - che quest'estate è stata al centro di una serie di dibattiti e di proposte, culminate con un documento propositivo e una raccolta di firme di grande impatto. Tutto questo non può essere ignorato e per questo, attraverso un'ordine del giorno abbiamo chiesto che venga istituito un tavolo di coprogettazione per la valorizzazione del Parco culturale di Sant'Osvaldo".

"Solo in questo modo - conclude Santoro - si potrà avviare una progettualità condivisa che soddisfi le esigenze della proprietà, ma anche degli abitanti del parco quali la cooperazione sociale, e coinvolga il Comune di Udine".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sant'Osvaldo, 25 milioni per la riqualificazione dell'ex manicomio

UdineToday è in caricamento