«La Regione Fvg è in ritardo di due mesi sulla riattivazione dei servizi socio-assistenziali e per disabili»

A denunciarlo la consigliera regionale del Pd, Mariagrazia Santoro:"Un colpevole ritardo della Giunta"

È di oggi la notizia che la Regione Fvg darà di nuovo il via, dopo il blocco a causa dell'emergenza sanitaria, ai servizi socio-assistenziali e per disabili in tutta la nostra regione. Non tarda ad arrivare, però, la critica dell'opposizione a nome della consigliera regionale del Pd, Mariagrazia Santoro: "La Regione Fvg è in ritardo di due mesi sulla riattivazione dei servizi socio-assistenziali e per disabili, nonostante le nostre richieste consegnate a Fedriga a marzo e nonostante fosse già previsto dal decreto Cura Italia". Queste le sue parole per commentare un emendamento al ddl 90 con il quale la giunta regionale interviene sulle linee di indirizzo alle aziende sanitarie del Fvg, per la prosecuzione delle attività socio-assistenziali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Colpevole ritardo"

"Con colpevole ritardo la Giunta interviene ora, di fatto applicando quanto previsto nel dpcm Cura Italia all'articolo 48, ossia la riprogettazione dei servizi socio-educativi assistenziali – denuncia l'esponente Dem –. Questo è il livello di ascolto e condivisione della Giunta, due mesi per convincersi su una questione seria che ha causato forti problemi alle famiglie con disabili. Tutto ciò nonostante le richieste espresse dalle associazioni degli utenti e degli enti che svolgono tali servizi. Anche il gruppo Pd, già nella lettera del 17 marzo scorso e poi con un ordine del giorno (bocciato dalla Giunta) sul ddl 85 approvato il 30 marzo, aveva sollecitato l’assessore competente a intervenire tempestivamente per riattivare i servizi socio-assistenziali e far fronte alle difficoltà delle famiglie con disabili a carico", conclude Santoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il ristorante non vuole chiudere e garantisce posti letto a prezzi stracciati

  • La Slovenia chiude nuovamente il confine con l'Italia, anche il Fvg è considerato zona rossa

  • Coronavirus, 334 contagi e tre morti: c'è anche una donna di 41 anni

  • Fedriga e l'allarme Dpcm: "Spariranno migliaia di attività economiche"

  • Caffè, brioche, aperitivo e pizza tutto sullo stesso tavolo: la singolare protesta di un ristoratore udinese

  • Tre nuovi decessi da Covid19 in FVG: si tratta di due 78enni e un 59enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento