menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le persone presenti all'incontro di ieri sera a San Gottardo nella foto di Costruire Futuro

Le persone presenti all'incontro di ieri sera a San Gottardo nella foto di Costruire Futuro

Incontro sul porta a porta finisce con l'arrivo della polizia

Si doveva svolgere ieri sera un incontro tra Comune, Net e residenti del quartiere di San Gottardo ma la sala scelta era troppo piccola e gli animi si sono accesi

Doveva essere un incontro di informazione come gli altri, dove esponenti del Comune e della Net si confrontavano con i cittadini sul nuovo sistema di raccolta differenziata porta a porta, eppure quello di ieri sera nella Sala San Gottardo non si è mai svolto a causa delle polemiche tra presenti, concludendosi prima di cominicare con l'arrivo di due auto della Polizia.

A quanto pare, oltre al clima già piuttosto teso per l'argomento che continua a dividere i cittadini, c'è stata anche un'affluenza più grande di quanto gli organizzatori si aspettassero e la piccola sala parrocchiale dell'asilo, che ha una capienza di un centinaio di posti, si è immediatamente riempita lasciando in piedi, lungo le scale e sul corridoio centinaia di persone attonite. 

«Quello che è andato in scena questa sera nella Sala San Gottardo è purtroppo eloquente circa il livello attuale di difficoltà nel creare un dialogo tra Amministrazione e cittadini. Alla fine di una rappresentazione degna del Teatro dell'assurdo, tra qualcuno con il microfono che perdeva la calma, altri che polemizzavano tra loro, gente che saliva e scendeva dalle scale di ingresso, fino addirittura all'arrivo di due auto della Polizia, si è deciso di rinviare l'incontro e di cercare altre sedi». Questo quanto si legge dalla pagina Facebook di Costruire Futuro, associazione politico culturale costituitasi qualche mese fa a Udine con lo scopo di "sostenere e realizzare la crescita sociale del territorio, accogliendo le istanze dei cittadini e rispondendo alle stesse, nonché favorire lo sviluppo della comunità", presente all'incontro di ieri.

L'incontro

A quanto pare, pur essendo stato poco pubblicizzato ("gli avvisi pare siano stati apposti solo su alcuni bidoni e solo da ieri", scrivono sempre sulla pagina di Costruiamo Futuro), l'incontro ha riscosso molto successo tra i residenti tanto che la capienza della sala è stata raggiunta in pochissimo tempo, lasciando centinaia di persone in piedi e lungo le scale e lo stretto corridoio di accesso alla sala parrocchiale. Proprio a causa della calca si sono accesi gli animi senza che il clima degenerasse, ma rendendo necessario l'intervento della polizia per motivi di ordine pubblico. L'incontro è stato così sospeso soltanto dopo che un'esponente del Comune ha chiesto alle persone rimaste in piedi di andarsene.

locandina-15

Il rinvio

«La polizia è intervenuta perché la sala era troppo piena ma non per rissa», ha dichiarato l'assessore al decentramento Antonio Falcone. Per questo motivo, per dare la possibilità a tutti di assistere all'incontro, è stato deciso un rinvio che avverà a breve, probabilmente nella sala della scuola media Bellavitis. 

polizia-22-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Chi può prenotare il vaccino? L'elenco completo delle categorie

Attualità

Tutti a vaccinarsi, mega coda in Fiera a Udine

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento