San Giorgio di Nogaro si proietta sul futuro: wifi pubblico e gratuito

Passo avanti del comune della Bassa friulana nell'era della digitalizzazione. Dal 2014 arriva la banda larga

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

San Giorgio di Nogaro lancia il Wi-Fi pubblico e gratuito su una parte del territorio. "Un servizio gratuito, semplice e doveroso a in un periodo di devastante ristrettezza economica, che ci ha visti costretti a mettere purtroppo ulteriormente mano nelle tasche nei cittadini in questo drammatico 2013" secondo l'assessore all'innovazione Davide Bonetto, che prosegue: "come ho già ribadito prima, questo tassello del WiFi è solo appunto un tassello, uno dei tanti tasselli che stiamo cercando mettere assieme per arrivare nel giro di due anni ad essere un Comune all'avanguardia, un Comune che fa dell'Innovazione un fiore all'occhiello. Il servizio è pensato appositamente per chi, non potendo permettersi un contratto con operatori privati, possa accedere al web, possa utilizzare i motori di ricerca, possa usufruire dei socialnetwork e dei tanti altri servizi web. Inoltre, un'altra cosa che ritengo significativa, verrà tolto il servizio a pagamento per l'accesso internet presso i locali di Villa Dora. Altra nota importante, che sia chiaro per tutti, questo servizio non è fatto per "scaricare" dal web o per vedere video in streaming o altre azioni che richiedono velocità e portata, questa rete non riesce a supportarli".

La mappa della copertura

LE ISTRUZIONI PER REGISTRARSI

BANDA LARGA. Il Municipio verrà connesso alle fibre ottiche con la velocità e portata attuale di internet (attualmente "casalinga") che passerà a 100 Mega, quindi un cambio di marcia nettissimo. Il progetto prevede anche la cablatura di Villa Dora entro il 2015.

Torna su
UdineToday è in caricamento