Rompe il braccialetto ed evade da casa per andare a bere: ri-arrestato

Protagonista della fuga un 37enne cui il Riesame aveva concesso i domiciliari

Personale della Polizia di Stato della Sezione Volanti della locale Questura ha tratto in arresto, nel pomeriggio di martedì 24 luglio, un cittadino italiano D. L. 37enne di etnia rom resosi responsabile del reato di evasione. In quella data veniva disposta nei confronti dell’uomo la misura cautelare degli arresti domiciliari con controllo elettronico attraverso l’installazione dell’apposito “braccialetto”, a seguito di un furto commesso nel goriziano all'interno di un'auto.

La fuga

Dopo poche ore lo stesso riusciva a rompere il dispositivo e ad allontanarsi dalla roulotte del campo di via Monte sei busi per andare a festeggiare il suo ritorno a casa. Rintracciato poco dopo dagli agenti in stati leggermente alterati, l'uomo è stato nuovamente posto ai domiciliari in attesa della nuova udienza, fissata per settembre, che valuterà le nuove denunce a suo carico, ovvero l'evasione da casa e il danneggiamento del braccialetto. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quali patenti servono per guidare le macchine agricole?

  • Tira un pugno in faccia ad una donna incinta e fugge, sconcertante episodio a Friuli Doc

  • I migliori ristoranti dove mangiare pesce a Udine secondo TripAdvisor

  • Violento schianto in A34, muore bimba di quattro mesi

  • Scontro in A4, 23enne udinese incastrato nell'abitacolo di un'auto

  • A Lignano si elegge Mister Italia, in gara anche quattro friulani

Torna su
UdineToday è in caricamento