Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca

Sicurezza, riprende il servizio ronde: parchi, ex Cavarzerani e stazione nel mirino

Nuova tappa del monitoraggio suppletivo del territorio. L'esperienza, finanziata dalla Regione, iniziò nell'ottobre del 2018

Riprendono l'attività di vigilanza diurna gli uomini del Corpo vigili notturni in città. Si tratta della quarta fase dell'iniziativa, che per la prima volta ha avuto luogo a partire dall'ottobre del 2018. Le pattuglie – due coppie di agenti, al lavoro sette giorni su sette – avevano smesso di operare il 31 dicembre. Ora, essendo arrivato il contributo della Regione (che finanzia il progetto fin dalla sua origine) è tempo di cominciare di nuovo l'attività. I luoghi verso cui è rivolta la maggiore attenzione sono i parchi pubblici, la zona di Udine Est (compresi i dintorni della ex caserma Cavarzerani) e Borgo Stazione. "Il finanziamento – fa sapere l'assessore alla Sicurezza, Alessandro Ciani – ora coprirà le spese fino al 31 marzo del prossimo anno, e quindi eviteremo che i primi mesi del 2022 restino scoperti. Il servizio garantisce un ulteriore occhio in materia di sicurezza. Si tratta pur sempre di uomini in divisa e armati, che lavorano in grande sinergia con la Polizia locale e le forze dell'ordine. Il loro contributo, negli anni, è stato molto prezioso. Grazie a loro sono stati effettuati numerosi interventi. Ricordo l'anno passato – chiude Ciani – quando grazie alla loro prontezza venne salvata la vita a una persona in serio pericolo". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, riprende il servizio ronde: parchi, ex Cavarzerani e stazione nel mirino

UdineToday è in caricamento