Non rientra a casa: lo trovano i vigili del fuoco in stato di semincoscienza alle porte di Udine

Un uomo del 1985 è stato ritrovato in una zona rurale appena fuori dal centro città

Era quasi l'1 di questa notte quando i Vigili del fuoco di Udine sono intervenuti con due squadre, il supporto dell'UCL (Unità Comando Locale) e personale del nucleo cinofilo (proveniente anche dal comando VVF di Gorizia), in una zona rurale alle porte di Udine per la ricerca di una persona che non era rientrata a casa.

Il ritrovamento

In tempo breve i Vigili del fuoco, assieme al personale della Polizia di stato, hanno ritrovato nella boscaglia la persona, un uomo nato nel 1985, in stato di semincoscienza. I Vigili del Fuoco hanno quindi provveduto a posizionare l'uomo nella barella spinale coprirlo con un telino termico e, in attesa del personale sanitario, trasportarlo fino alla strada più vicina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

pompieri-6

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, una 28 enne finisce in terapia intensiva

  • Coronavirus, nuove regole da stasera: cosa succede per scuole, bar e ristoranti

  • Un friulano è "fotografo dell'anno" per National Geographic

  • Fedriga: "Misure restrittive proprio per evitare un nuovo lockdown"

  • Bar aperti oltre la mezzanotte, c'è una prima "vittima" delle nuove regole

  • Non ce l'ha fatta il giovane Cristian, morto a soli 23 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento